Fa caldo? Migliora il comportamento estivo della tua casa

Anche quest’anno è arrivata l’ondata di caldo. É naturale, siamo quasi in estate, non bisogna stupirsi.
Questo non vuol dire che non si possa fare nulla per mitigare gli effetti del caldo sulla vita di tutti i giorni. E’ possibile migliorare il confort degli ambienti e ridurre i consumi energetici per la climatizzazione (bollette elettricità) agendo sugli edifici in cui viviamo.
Le nostre case ed i nostri uffici possono migliorare il loro comportamento in regime estivo ad esempio tramite l’isolamento delle pareti e delle coperture, che devono essere dotate di adeguata inerzia termica oppure agendo sulle schermature delle finestre al fine di garantire un sufficiente apporto di luce ma senza sovraccarichi termici. E’ importante anche ottimizzare la ventilazione sia naturale che meccanica, per sfruttare il raffrescamento notturno così come è possibile ridurre i carichi termici interni.
Questi interventi devono essere pianificati tramite un opportuno studio per evitare sprechi di denaro e risorse.
GreenLab è in grado di studiare le possibilità di miglioramento del comportamento estivo degli edifici, valutando caso per caso quali siano gli interventi con miglior rapporto costi-benefici, ricorrendo se necessario anche alle più evolute tecniche di simulazione termica dinamica.
2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] generato. Se ben progettato l’isolamento delle murature esterne può prevenire anche il surriscaldamento degli ambienti interni nei periodi estivi. Questo deve essere valutato considerando l’inerzia termica della muratura con il cappotto di […]

  2. […] Quando ci si trova a ragionare con il proprietario di un edificio delle strategie per ridurne i consumi energetici e la discussione è in un mese caldo, arriva spesso la domanda: “posso anche fare in modo di avere meno caldo d’estate?”. […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *