Dati progetto

Dicembre 2014

Committente privato

Progettisti
ing. Alessandro Fracassi
ing. Isaac Scaramella

Il progetto di ristrutturazione di questo appartamento puntava a rispondere a due quesiti fondamentali: Sarà possibile ristrutturare completamente l’appartamento con un budget limitato? Si riuscirà ad ottimizzare l’efficienza energetica ed il benessere termo-acustico e contemporaneamente migliorare la qualità architettonica degli ambienti di casa? Oggi, a lavori ultimati, possiamo rispondere “sì” ad entrambe le domande. Per ottenere i risultati, contenendo i costi, è stato necessario avere un preciso progetto in testa e avere chiare le fasi realizzative.

Dall’idea al progetto, dal progetto alla realizzazione. Dopo le valutazioni preliminari e la fase progettuale, le scelte si sono indirizzate verso alcuni precisi interventi:

  • sostituzione dei serramenti esterni con nuovi serramenti ad alte prestazioni termo-acustiche, isolamento termico dei cassonetti e installazione di nuove porte interne;
  • demolizione di alcune partizioni interne per semplificare la distribuzione e migliorare la qualità degli ambienti della zona giorno;
  • rifacimento completo del bagno con sostituzione dei sanitari, della piastrellatura e delle tubazioni dell’impianto idrosanitario;
  • placcaggio delle pareti delle camere, esposte verso nord, con materiale isolante termoriflettente in controparete;
  • Nuova pavimento in laminato con materassino anti-calpestio appoggiato sulla pavimentazione esistente;
  • ri-uso della cucina esistente con riutilizzo delle piastrelle esistenti e riconfigurazione dei moduli della cucina con posa di nuovo piano di lavoro e sostituzione elettrodomestici.

I lavori passo per passo Siamo partiti dalle demolizioni dei rivestimenti e sanitari del bagno, dei divisori della zona giorno ed alla formazione di tracce a parete e a pavimento per la sostituzione dei tubi dell’acqua e per lo spostamento di alcuni punti luce. Una volta alloggiati i nuovi impianti tutte le pareti sono state ripristinate e le tracce a pavimento colmate. Procedendo con la sostituzione dei serramenti e la posa delle contro-pareti in cartongesso isolate delle camere abbiamo poi garantito il confort termico ed acustico dei locali più critici. Mentre la formazione del nuovo bagno procedeva si è cominciato con la posa della pavimentazione in laminato poggiata sull’esistente; importante la presenza dello zoccolino perimetrale per garantire le dilatazioni termiche del materiale. Completate le parti strutturali si è passati al “restauro home made della cucina” al collegamento dei punti luci ed alla scelta dell’arredamento. I risultati Gli ambienti risultano ora più luminosi e confortevoli e gli impianti sono stati adeguati e messi a norma. L’intervento mirato sull’involucro ha consentito di passare da una classe energetica F ad una classe C con contenimento dei costi di gestione, aumento del confort per gli abitanti ed incremento del valore dell’immobile.